“Villa de' Fiori” sorge in un podere di 22 ettari, dove 12 sono di bosco ceduo e gli altri sono coltivati a ulivi e vigna.La Villa risale circa alla metà del 1600 e dalla prima memoria storica la proprietà apparteneva alla famiglia Pacchiani, originaria di Livorno, la quale vi abitò fino ai primi del '900.

Al tempo, si contavano molti appezzamenti sui quali la vite era quasi ovunque impiantata. Quest'area vinicola, fino a qualche decennio fa, era anche conosciuta con il nome di Zona del Chianti Putto.

L'estensione della proprietà era molto più grande di quella attuale, tanto che dalle ricerche effettuate risulta che arrivasse fino ai confini delle mura pistoiesi.   

Anche l'edificio della Villa era diverso rispetto a come lo vediamo adesso, infatti nel 1919 il matrimonio tra Enrichetta Pacchiani ed Ippazio Masella venne celebrato nella cappella di famiglia, che si trovava dove ora sorge la veranda che affaccia sul giardino.

Matrimonio Ippazio

Matrimonio Ippazio

Salotto esterno

Spazio all'aperto - Agriturismo Villa de' Fiori

Con l'aiuto di una conoscenza frammentata  e tramandata possiamo affermare che l'accesso principale alla proprietà fosse quello dal viale con le siepi laterali, al n°39 di via di Bigiano.

Infatti, la distanza tra le siepi lasciava giusto lo spazio di percorrenza di una carrozza con i cavalli, i quali, in caso di pioggia, potevano accompagnare i Signori fino all'interno della struttura, dove oggi ritroviamo il salotto principale della Villa.

Salotto principale piano terra

Salone - Agriturismo Villa de' Fiori

Durante l'ultima guerra mondiale, questo salotto si era trasformato in una sorta di infermeria, dove si accoglievano i soldati feriti. Anche altre aree, come il granaio e la cantina, erano state destinate agli sfollati del centro città, per prestare loro cure ed assistenza. Il salotto al primo piano, invece, diventò la sede provvisoria della “Cassa di risparmio di Pistoia”.

Salotto primo piano

Salone - Agriturismo Villa de' Fiori

A seguito della guerra, la proprietà passò per alcuni anni alla famiglia Uttini, come risulta dalle mappe catastali.

Nel 1973, quando la Villa venne acquistata dalla Famiglia Bottai non era certo nelle condizioni attuali. Grande fu l'investimento che il Sig. Bottai fece sul suolo natio, in quanto Toscano di nascita amò questa Villa fin da subito. 

Giuseppe Bottai e Laura Mazzeni

Giuseppe Bottai e Laura Mazzeni

Dall'anno 2004 la Villa è stata trasformata in un meraviglioso Agriturismo, grazie ad un attento restauro nel rigoroso rispetto dello stile originale.

I nuovi gestori della Villa de' Fiori sono Elena e Valentina che con la loro esperienza portano una ventata di novità ed entusiasmo in un posto incantevole.

Grande impegno ed attenzione sarà rivolto alle colture biologiche dell'azienda agricola, in quanto sono presenti sul territorio della Villa alberi di ulivo, da frutto, un piccolo vigneto ed un orto, che fornisce verdure di stagione al ristorante, sia in estate che in inverno.

Adesso Villa de' Fiori è diventata la Casa di tutti i turisti che qui desiderano rilassarsi e mangiar bene, in un oasi di pace e relax a contatto con la natura ed a pochi passi dal centro storico di Pistoia.

 

Condividi